Maria sulle vie della Chiesa - Blog - parrocchiecampobello

Unità Pastorale
Campobello di Mazara
Vai ai contenuti

Maria sulle vie della Chiesa

parrocchiecampobello
Pubblicato da in Lettere del Parroco ·
[image:image-0]Cari amici,
Aprite le porte al Cuore Immacolato di Maria, madre amorevole e benevola.
Ci ritroviamo nella quindicina dell'Assunta, tempo forte di grazia che conosce nel nostro territorio una particolare devozione. Non è l'unica devozione mariana della nostra cittadina quella della Solennità dell'Assunta. Tuttavia è bene sottolineare che la devozione a Maria nella particolare nota della sua "gloriosa assunzione" al cielo rappresenta storicamente uno dei tratti mariani essenziali della devozione popolare dei campobellesi. Come è noto a Campobello si teneva in passato la fiera di ferragosto nella piazza del Romito dove è ubicata l'omonima chiesetta "Maria SS. del Romito". Era un momento popolare molto atteso soprattutto per le classi contadine che avevano modo non solo di attrezzarsi del necessario ma sopratutto di riprendere le forze prima della stagione agricola più attesa, quella della raccolta dei frutti della terra, mi riferisco soprattutto alla vendemmia, che interessava i lavoratori nel mese di settembre e, successivamente, alla raccolta delle olive. Nella civiltà contadina vi era una sorta di intersecazione tra momento religioso e ciclo produttivo, tant'è che, il più delle volte, si riscontra, soprattutto nel meridione, la coincidenza tra tempo di lavoro nei campi e il momento festivo comunitario religioso (ad esempio la festa di un santo patrono) come momento propiziatorio o di ringraziamento.
Sorprendente notare come, storicamente, nonostante le mutate abitudini dei campobellesi - la fiera di ferragosto chiude i battenti alla fine degli anni sessanta - la devozione all'Assunta si riafferma gradualmente nelle frazioni di Tre Fontane e Torretta Granitola.
Maria sempre ci sorprende; ci precede nel cammino della grazia. Senza la madre come potremo seguire il Figlio? Maria si presenta quale "icona" vivente della Redenzione. Lei, il primo frutto della redenzione, immune dal peccato originale, si fa, in Cristo, via della Chiesa nell'opera evangelizzatrice e, nell'icona sublime della sua gloriosa Assunzione, via e profezia del Cielo.
Quest'anno abbiamo aperto la quindicina con una solenne Fiaccolata per la Pace e il Perdono tra i popoli il primo agosto. Momento culminante della quindicina dell'Assunta sarà la processione del 15 agosto  e la celebrazione eucaristica presieduta da S.E.R. mons. Domenico Mogavero nella Solennità del 15 agosto alle 20.30 in piazza Favoroso.
Bene augurando copiose grazie celesti nella solennità di Maria Assunta in Cielo

Tre Fontane - Torretta 15 agosto 2017

Il parroco

Don Nicola Marcello Patti



Nessun commento


Torna ai contenuti